Oleandro mangiucchiato, il vero colpevole

L'altra notte mi sono recato presso l'oleandro, con l'aspettativa di trovare un bel bruco di Daphnis nerii. Ebbene, a mio malgrado, ho scoperto che la pianta è attaccata da un'animale be diverso da un qualsiasi lepidottero. Si tratta infatti di una comunissima chiocciola. Mi sembra giusto precisare che nel mio giardino la presenza di tali animali è costante, ma non avevano mai preso di mira le foglie di oleandro prima d'ora.

Post Collegati

Subscribe via email

Like the post above? Please subscribe to the latest posts directly via email.

Nessun commento: