Catocala (nupta?) in Alta Val Trebbia, agosto 2012

Ingrandimento della Catocala, ben mimetizzata sulla parete di roccia.
Alta Val Trebbia, 19 agosto 2012
Con i miei cari amici Alberto e Federico siamo giunti nel punto in cui la cascata del torrente Pescia forma un laghetto piuttosto profondo. Al mio occhio attento non è sfuggita la sagoma di una grande falena, ben mimetizzata sulla imponente parete rocciosa che sovrasta la zona.

La sagoma e i disegni delle ali anteriori non lasciano spazio a dubbi, la specie appartiene sicuramente al genere Catocala. Non sono molto pratico di questo genere di falene, tutte piuttosto simili fra loro. Come se non bastasse, la Catocala è troppo distante per permettermi di scattare una foto macro ben definita. Per restringere il campo di specie possibili è necessario capire se le ampie macchie delle ali posteriori sono rosse o azzurre. Lancio un piccolo sassolino contro la parete e, come sperato, la falena si alza in volo mostrando il colore delle ali posteriori. Rosse! Le macchie sono rosse. Tenendo conto della località e della colorazione posso restringere il campo alle seguenti specie:

Catocala dilecta
Catocala elocata (già segnalata in valle)
Catocala nupta (già segnalata in valle)
Catocala promissa (già segnalata in valle)
Catocala sponsa

Considerazioni attuali
Con guida alla mano, mi rendo conto che sarebbe stato possibile escludere la Catocala fraxini dalla lista delle possibili specie, senza dover disturbare la bestiola. Infatti, il pattern delle ali anteriori è diverso. Confrontando gli individui raffigurati a pag. 231 del libro Guide des papillons nocturnes de France sono portato a pensare che la specie che fotografai quel giorno vicino alla cascata fosse Catocala nupta.

Post Collegati

Subscribe via email

Like the post above? Please subscribe to the latest posts directly via email.

Nessun commento: