Inaugurata la Sala Minerali del Museo G. Doria

Introduzione con i realizzatori del progetto nell'atrio del Museo.

Ieri si è tenuta l'inaugurazione della nuova sala dedicata ai minerali presso il museo di storia naturale di Genova. Il progetto, nato nell'ambito della riqualificazione del patrimonio mineralogico museale, è stato reso possibile grazie al contributo del MIUR (Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca) che ha finanziato il progetto denominato 'Minerabilia - Riallestimento della Sala di Mineralogia e Geologia' con 30.000 euro.

Al progetto hanno dato il loro fondamentale contributo lo staff del Museo, nonché esperti nel campo dello studio delle rocce e dei minerali.

Alla sala è stato dato un "appeal" più moderno e dinamico con pareti scure e luci bianche, adatte a mettere in evidenza i soggetti esposti nelle nuove vetrine.


Molti minerali dell'allestimento precedente sono stati sostituiti con pezzi nuovi. Altri, sono stati semplicemente ripuliti e riposizionati.


Vi è una ricca varietà di minerali provenienti dalla collezione G. B. Traverso.



Traverso, noto ingegnere minerario nato a Genova nel 1843, ebbe modo di raccogliere e studiare una vasta quantità di minerali di cui buona parte è esposta nelle nuove vetrine.


Degna di nota è sicuramente la nuova vetrina della luce ultravioletta: tenendo premuto il pulsante rosso, sarà possibile apprezzare l'incredibile reazione dei minerali a questo tipo di luce. Il tipo di allestimento si ispira a quello adottato presso il Museo di Geologia Valentí Masachs di Barcellona.

Post Collegati

Subscribe via email

Like the post above? Please subscribe to the latest posts directly via email.

Nessun commento: